Amici/amici veri

 

AMICI: Chiamano i tuoi genitori signora/signore
AMICI VERI
:
Chiamano i tuoi genitori x nome!

AMICI: Ti fanno uscire dalla prigione e ti dicono che quello che hai fatto era sbagliato.
AMICI VERI:
Sono seduti nella prigione con te e ti dicono: "Cazzo…. abbiamo fatto una cazzata…! pero’ e’ stato divertente!"XD

AMICI: Non ti vedono piangere mai.
AMICI VERI:
Piangono con te!

AMICI: Si fanno prestare delle cose e dopo pochi giorni te le restituiscono.
AMICI VERI:
Si tengono quelle cose per tanto tempo che si dimenticano che sono cose tue!

AMICI: Sanno alcune cose di te.
AMICI VERI:
Possono scrivere un intero libro su di te!!!

AMICI: Ti voltano le spalle se lo fanno tutti gli altri.
AMICI VERI:
Mandano tutti quelli che ti voltano le spalle a fare in culo.

AMICI: Bussano alla tua porta principale.
AMICI VERI:
Entrano direttamente in casa gridando " SONO A CASA "

AMICI: Sono per un determinato periodo.
AMICI VERI:
Sono PER TUTTA LA VITA!!!!

AMICI: Ti tolgono la tua birra dalle mani e ti dicono che ne hai avuto abbastanza.
AMICI VERI:
Ti guardano traballante per tutta la stanza e ti dicono: " Cazzo, devi bere fino alla fine, lo sai che la birra non va sprecata."

AMICI: Parlano male delle persone che parlano male di te.
AMICI VERI:
Mandano quelle persone a cagare!

AMICI: ti scrivono "tvb"
AMICI VERI:ti guardano negli occhi mentre ti dicono "ti voglio bene"!

 

Annunci

LE RAGAZZE

 
 
 
 
 
Le ragazze sono come le mele sugli alberi…

le migliori sono sulla cima dell’albero.

Gli uomini non vogliono arrivare alle migliori, perchè

hanno paura di cadere e di ferirsi…

in cambio, prendono le mele marce che sono cadute

a terra, e che, pur non essendo così buone,

sono facili da raggiungere.

Perciò le mele che stanno sulla cima dell’albero, pensano

che qualcosa non vada in loro, mentre in realtà

"esse sono grandiose".

Semplicemente devono essere

pazienti e aspettare che l’uomo giusto arrivi, colui che sia

così coraggioso da arrampicarsi fino alla cima

dell’albero per esse.

Non devono cadere per essere raggiunte, chi avrà

bisogno di loro e le ama farà

di tutto per raggiungerle.

La donna uscì dalla costola dell’uomo…

non dai piedi per essere calpestata…

ne dalla testa per essere superiore…

Ma dal lato per essere uguale…

sotto il braccio per essere protetta…

e accanto al cuore per essere amata.

 

 

 

La morte a 26 anni…

 
 
 
 
Vorrei sapere se c’è qualcosa di più brutto della morte…
Da bambino mi dicevano che quando una persona muore andava in paradiso ed io ingenuamente accettavo questa cosa…
..ma adesso no…adesso non l’accetto più…
Quei coglioni dei preti che mi vengono a dire che la morte è una cosa bella perchè Dio l’ha voluta chiamare a se…
 
 
MA VAFFANCULO al prete, al paradiso e pure a Dio…
 
 
Quando qualcuno muore te ne freghi di cazzate come il paradiso… in quei momenti sai solo che quella persona non ci sarà mai più, non potrai parlarci,non potrai vederla, niente di niente…
Ha cessato di esistere, è uscita dalla tua vita per sempre…e non per volere suo!!!
 
 
Ma non me la prendo per questo…
 
 
 
Penso solo a quella dolce bambina che stanotte dormiva mentre sua madre pian piano se ne andava…
 
Penso a stamattina quando si è svegliata e subito è andata nel letto di sua madre, aspettandosi il solito bacio…
 
Penso a lei e al suo futuro, quando da grande capirà e forse si ricorderà di quella mattina quando sua madre l’ha lasciata…
 
E penso alla nonna, che avrà il compito più difficile di badare a lei e soffrire in silenzio per la figlia…
 
Penso a quegli attimi quando correva per il corridoio dell’ospedale sentendo chiamare "mamma"…e correva più forte perchè sapeva che poteva essere l’ultima volta che la chiamava…
 
Penso ancora a lei a quella madre che appena entra in quella stanza di ospedale vede la figlia in quel letto, immobile, silenziosa,e con un pizzico di speranza si avvicina, la chiama, ma non c’è nulla da fare… se n’è andata per sempre…
 
E penso ancora a lei, che fin da piccola l’ha amata più di qualunque altra cosa al mondo, e stanotte non è arrivata ad essere li per l’ultimo saluto…
 
Penso al marito che non potra più guardare negl’occhi quella donna che ha amato fin dalla prima volta che l’ha vista…
 
Penso alla sofferenza di tutti quelli che la conoscevano, penso a tutte le lacrime versate…
 
Penso…penso tanto…avrei solo voglia di isolarmi dal mondo e non pensare a niente…
 
 
 
…Addio!!!
 
 
 
 

Lo scopo della vita!

 
 
 
L’altra sera mentre pensavo tra me e me, mi sono fatto un flash…
 
Qual’è lo scopo della vita?
 
 
Non sapendo dare una domanda ho deciso di chiedere un pò in giro e adesso vi scrivo cosa mi hanno detto…
 
 
-Essere felice
 
-Essere felice
 
-Essere felice
 
-Essere felice
 
-Vivere
 
-Vivere
 
-Vivere in tutto e per tutto
 
-Vivere per amare
 
-Scopare, l’igene e la pulizia prima di tutto
 
-Sentirsi importanti per qualcosa o qualcuno
 
-Amare il prossimo
 
-Essere vissuta fino in fondo
 
-Morire per un altro scopo
 
-Stare bene con se stessi e con gli altri
 
-U pilu
 
-Scaricare a 2 mega (questo l’ha detto Fiocco di neve,)
 
-Soffrire
 
-Morire
 
-Futtiri
 
-Raggiungere la felicità e sentirsi orgogliosi del lavoro che si è compiuto
 
-Raggiungere al massimo i propri obbiettivi, far si che si avverino i propri sogni nel cassetto e lasciare in questo mondo il segno del proprio passaggio
 
-Devi guardare e capire te stesso, solo cosi si trova il senso della vita
 
-Lo scopo della vita è viverla realmente fino in fondo,godertela,e fare realmente quello ke vuoi e viverla con ki vuoi, fare il mestiere ke più ti piace e avere la casa ke più ti piace.
 
-Lo scopo della vita è guadagnarsi la vita eterna, non per tutti, ma tutti sono candidati.
 
-Imparare a mente tutte le formazioni dei black sabbath
 
-Immagino sia semplicemente "vivere"!!!e vivere… è altamente soggettivo!
 
-Vivere senza programmare domani
 
-Porsi questa domanda e non darsi risposta
 
-Nessuno!
 
-Alla fine morire.
 
 
 
 
…é fantastico eh???
Ci ho pensato anch’io ed ho pensato che lo scopo della vita non è viverla…è troppo generico,dice tutto ma non dice niente…Se vivi una vita di merda…che scopo hai avuto???
cmq essere felici, morire,soffrire o … scaricare… ognuno ha il proprio scopo…per ora…Penso che la maggior parte cambierà idea sulla risposta che mi ha dato…
Non so se ci avete fatto caso ma nessuno ha detto che lo scopo della vita è PROCREARE…
Cavolo un figlio, ecco perchè dico che molti cambieranno la propria risposta…chi è che non vorrebbe un figlio…
Naturalmente non parlo di adesso…magari più in la nel tempo…molto più in la nel tempo…però chi è che non lo vorrebbe…
Un figlio…l’unica cosa veramente tua…quel figlio che ti riempirà di gioia quando nascerà, quando per la prima volta ti chiamerà "papà" o "mamma"…
Cavolo è bellissimo!!!
Sai che non ti farà dormire per molte notti o che da grande ti farà disperare,
MA CHISSENE FREGA…
 
 
 
 
 

Ciao Antonio!

 
 
Tra le cose che antonio amava, il suo pc era una delle prime,
ci passava giornate intere, e sapeva fare di tutto, gli piaceva tantissimo scrivere sul suo blog, e soprattutto era curioso di sapere chi lo leggeva e cosa ne pensava… io leggevo spesso il suo blog, e mi piaceva, ma adesso che ci sto scrivendo io è tutto diverso, io scrivo solo per avvisarvi…avvisarvi di chiudere questa pagina, dimenticare questo indirizzo e non venirci mai più…
Non è per cattiveria, ma perchè in questo blog non ci troverete più niente di nuovo…
 
Antonio non c’è più, se n’è andato,ci ha abbandonato, è partito per sempre…
 
Ma quello che ci ha dato in questi 19 anni rimmarrà indelebile nei secoli…
 
 
CIAO ANTONIO!!!
 
 

Dio

Voglio riportare qualche aforisma su Dio…
 
 
 
Mi rifiuto di dover adorare un Dio che mi ha creato imperfetto solo per potermi un giorno punire…
 
Non posso immaginarmi Dio come un bambino che ,urtato lo spigolo ,picchia la sedia incolpandola dell’accaduto…
 
 
Se Dio ha fatto questo mondo, io non vorrei essere quel Dio, perchè il dolore del mondo mi strazierebbe il cuore!!!